Si tratta del più antico premio letterario Italiano. Nacque a tavola.. fra amici scrittori pittori e cultori dell'arte che si trovavano a mangiare sempre nella stessa trattoria scelta per caso dallo scrittore Riccardo Bacchelli.

A partire dal 1927 è stato assegnato ogni anno, fatto salvo per gli anni fra il 1937 e il 1947.

Viene assegnato nel periodo invernale a Milano e la possibilità di concorrere al premio non è reclusa ad alcun genere letterario. La giuria che decreta il vincitore, composta da un massimo di 16 elementi, è costituita da personalità del mondo letterario e artistico. I giurati restano in carica per un tempo illimitato a meno di dimissioni volontarie o di una mancata partecipazione ai lavori della giuria per un periodo di un anno, considerata implicitamente un'azione dimissionaria.

Il vincitore dell'edizione 2023

La vincitrice dell'edizione 2022

  • La contessa
    La contessa
    Benedetta Craveri
Vedi tutti

Alcuni tra i libri premiati dal 1927 ad oggi