Trovati 100 documenti.

Mostra parametri
La speranza sta oltre confine? / Laye Gueye ; da un'idea di Paul Bakolo
0 0
Libri Moderni

Gueye, Laye

La speranza sta oltre confine? / Laye Gueye ; da un'idea di Paul Bakolo

La Cassandra, 2015

Lingua madre duemilaquindici : racconti di donne straniere in Italia / a cura di Daniela Finocchi
0 0
Libri Moderni

Lingua madre duemilaquindici : racconti di donne straniere in Italia / a cura di Daniela Finocchi

SEB 27, 2015

Tamburi di carta - SEB 27

Abstract: Dov'è la mia terra?, Di chi è questa terra?, Questa terra è anche mia?. Nei racconti della Decima edizione del Concorso Lingua Madre ritroviamo un invito ad abbandonare coordinate conosciute, levare le ancore e partire per riscoprirci diverse e diversi da come eravamo. Una figlia legge i segni visibili e invisibili che i percorsi delle sue madri hanno tracciato sulla sua pelle. Un'altra racconta del rapporto con la sorella adottiva, in un gioco di rimandi tra identità aperte alle contaminazioni. Un'altra ancora narra le imprese epiche della donna favolosa che è possibile intravedere nelle macchie scure della luna d'Africa. Leggende, realtà, letteratura, vite che si fondono e confondono per portarci lontano. In questa antologia ritroviamo paesaggi interni ed esterni di esploratrici della parola e della vita che non smettono mai di cercare, di andare avanti, di costruire reti e relazioni, per affermare ancora una volta che non c'è io senza altra: nell'altra io affondo le mie radici, con l'altra io mi confronto e mi riconosco, grazie all'altra posso costruire dei rapporti di solidarietà e d'amore. All'altra, infine, posso affidare me stessa e le mie parole. In questo modo, la tela dei legami continua a essere tessuta insieme a quella delle storie, in un ordito di destini femminili che si allacciano, si sovrappongono, si mescolano e condividono il mondo.

Miei cari figli, vi scrivo / Lilia Bicec
0 0
Libri Moderni

Bicec, Lilia

Miei cari figli, vi scrivo / Lilia Bicec

Einaudi, 2013

I coralli - Einaudi

Abstract: Lilia è una giornalista. Sposata con un uomo violento e madre di due figli, un giorno decide di lasciare una Moldavia soffocata dalla povertà per cercare fortuna in Italia. Passata la frontiera illegalmente, presto si rende conto dell'impraticabilità del suo sogno: i suoi studi lì non valgono niente e l'unico lavoro che trova è come badante. Vorrebbe imparare i costumi e la storia degli italiani, ma la sera è esausta e non riesce a studiare. Può solo scrivere ai suoi figli in Moldavia, per sentirli crescere, raccontare loro "la vita dello straniero" e vincere cosi l'enorme solitudine che si porta dentro

La città degli amori infedeli / Najat El Hachmi
0 0
Libri Moderni

El Hachmi, Najat

La città degli amori infedeli / Najat El Hachmi

Newton Compton, 2012

Anagramma - Newton Compton ; 122

Abstract: Mimoun Driouch ha scelto la sua sposa, come gli impongono le tradizioni del Marocco. Ma poi, geloso e possessivo, ha trasformato la vita della moglie in un inferno: l'ha tradita e umiliata, si è trasferito in Catalogna alla ricerca della propria strada, abbandonandola per anni, per poi tornare a ossessionarla con i suoi terribili sospetti. Quando nasce la prima figlia, Mimoun sembra cambiare...

A morte i poveri! / Shumona Sinha
0 0
Libri Moderni

Sinha, Shumona

A morte i poveri! / Shumona Sinha

Barbès, 2012

Intersections - Barbès

Abstract: Durante una notte passata al commissariato per aver fracassato una bottiglia di vino sulla testa di un immigrato, una ragazza indiana cerca di capire che cosa l'ha portata a quella rabbia, e in un anomalo flusso di coscienza ricostruisce la propria storia di giovane intellettuale filoccidentale, omosessuale e fuori da ogni schema, soprattutto fuori dallo schema del migrante in cerca di un futuro migliore. Straniera anche lei, si guadagna la vita come interprete con i richiedenti asilo politico, negli uffici periferici di Parigi. A morte i poveri!, che prende il titolo da una poesia di Baudelaire, scritto in un francese raffinatissimo da una giovanissima poetessa di Calcutta, ha rivelato una delle scrittrici più interessanti di questa generazione. È la storia di una donna che poco a poco viene contaminata dalla violenza del mondo e che restituisce quella violenza al mondo violentando prima di tutto se stessa. Un romanzo nel quale si narrano senza retorica i tragitti e le traversate ma anche le menzogne, le falsità, il maschilismo, la brutalità degli uomini che oltrepassano le frontiere ed entrano dentro spazi nei quali non hanno diritto di entrare sperando di avere una vita migliore che invece si rivela non esserlo affatto.

La caçadora de cossos
0 0
Libri Moderni

El Hachmi, Najat

La caçadora de cossos / Najat El Hachmi

Columna, 2011

Piove sul Ndoukouman / Mbacke Gadij
0 0
Libri Moderni

Gadji, Mbacke

Piove sul Ndoukouman / Mbacke Gadij

Edizioni dell'Arco, 2011

Letteratura migrante - Edizioni dell'arco

I demoni del deserto  / Bijan Zarmandili
0 0
Libri Moderni

Zarmandili, Bijan

I demoni del deserto / Bijan Zarmandili

Nottetempo, 2011

Narrativa - Nottetempo

Abstract: A seguito del terremoto che distrugge la città di Bam nel 2003 (1383 del calendario iranico), Agha Soltani, maestro, e sua nipote Atefè, una bambina bella e strana, si ritrovano soli. Tutti i loro parenti sono morti. Inizia così il loro tormentato viaggio attraverso il deserto verso la ricerca di una nuova vita. I loro passi saranno scanditi dalle risate dei jinn, i demoni del deserto che fanno sperdere le carovane e impazzire i fanciulli, ma che si incarnano anche nelle bande organizzate che rapiscono giovinetti e giovinette per commerci sessuali.

Gli alberi ne parlano ancora / Calixthe Beyala
0 0
Libri Moderni

Beyala, Calixthe

Gli alberi ne parlano ancora / Calixthe Beyala

Feltrinelli, 2010

Universale Economica Feltrinelli ; 2150

Abstract: La quasi centenaria Edena rievoca la propria vita e quella del suo popolo, gli etoni. Edena è la figlia del capo villaggio Assanga Dju-li, in Camerun. Bambina all'inizio del romanzo, la vediamo crescere di capitolo in capitolo. Non bella, ma forte e intelligente, di carattere non somiglia né alla madre Andela, donna devota e rassegnata, né alla seconda moglie del padre, l'edonista e sfrontata Fondamento di Piacere. A fianco del padre si sente al riparo dai pericoli che minacciano la sopravvivenza della comunità, ma la colonizzazione avanza, sotto i tedeschi prima, poi sotto i francesi, e l'autorevolezza del capotribù ne viene travolta

Miral / Rula Jebreal
0 0
Libri Moderni

Jebreal, Rula

Miral / Rula Jebreal

Rizzoli, 2010

Abstract: Romanzo di formazione. Miral è una giovane donna palestinese, fragile e coraggiosa, che vive a Gerusalemme

Din Romania... a Roma : una nuova vita / Ramona Mircea ; illustrazioni di Laura Orsolini
0 0
Libri Moderni

Mircea, Ramona

Din Romania... a Roma : una nuova vita / Ramona Mircea ; illustrazioni di Laura Orsolini

Sinnos, 2010

I mappamondi - Sinnos

Abstract: La storia di Ramona, ragazza emigrata dalla Romania. All'inizio del libro il racconto della sua infanzia, delle feste tradizionali: uno sguardo nuovo sulla Romania. Poi la decisione, sofferta, di andar via. Nella seconda parte la nuova vita di Ramona in Italia: la ripresa dello studio, l'incontro di un nuovo amore e la nascita di sua figlia.

La collezionista di storie / Randa Jarrar
5 1
Libri Moderni

Jarrar, Randa

La collezionista di storie / Randa Jarrar

Piemme, 2009

Piemme Bestseller ; 167

Abstract: Nidali è palestinese, egiziana e greca. È nata in America e cresciuta in Kuwait. Conosce a memoria il Corano, ma non porta il velo. Adora Wonder Woman e ha addobbato il muro dietro al letto con mille adesivi della sua eroina, sebbene il cugino, fervente musulmano, li abbia strappati sostenendo che non sia altro che una svergognata in mutande color oro. Nidali è un'ottima studentessa e non farebbe mai nulla per disobbedire a Baba, suo padre, se non fosse per i tre baci e mezzo che ha dato di nascosto al suo compagno Fakhr. Ma poco dopo iniziano le vacanze estive, e poi una sera Saddam compare alla tv per dichiarare guerra al paese. Una bella disgrazia, dato che Nidali viene immediatamente caricata sulla macchina sgangherata di famiglia e ripara in Egitto insieme ai suoi parenti. Restano solo le storie a farle compagnia: storie che compone per la scuola, per compiacere Baba, e storie di vita di chi le è caro, che trascrive e colleziona per fissarle per sempre su una pagina e fingere che nulla sia cambiato. Quando, dopo l'esilio ad Alessandria, i genitori decidono di fare ritorno in America in cerca di fortuna, Nidali dovrà imparare ancora una volta a integrarsi in una cultura nuova. Ambientato tra gli Stati Uniti e i paesi più caldi del Medio Oriente, un romanzo che traccia il ritratto della società araba prima della recente ondata di fondamentalismo.

La bambina con i sandali bianchi / Malika Bellaribi
0 0
Libri Moderni

Bellaribi, Marika

La bambina con i sandali bianchi / Malika Bellaribi

Piemme, 2009

Abstract: Malika in arabo significa "regina", ma mai nome è stato così poco appropriato. Perché la piccola Malika è la settima di nove figli di genitori algerini emigrati in Francia e residenti nella bidonville di Nanterre. Un posto dove acqua e corrente elettrica non arrivano, e dove si è considerati ricchi se si ha un tappeto per scaldare il pavimento.

L'omonimo
0 0
Libri Moderni

Lahiri, Jhumpa

L'omonimo / Jhumpa Lahiri

Guanda, 2008

Le Fenici Tascabili - Guanda ; 146

Abstract: Ashoke Ganguli si salva da un terribile incidente ferroviario grazie ad un libro di Gogol. Decide così di chiamare il suo primogenito Gogol Ganguli, al quale però il nome non piace proprio. Parte da qui l'urto con la famiglia e la voglia di ribellarsi che lo porterà a un passo dal naufragio

L'amore umano / Andrei Makine
0 0
Libri Moderni

Makine, Andrei

L'amore umano / Andrei Makine

Einaudi, 2008

Abstract: Invitato da una città africana a una conferenza internazionale sui destini africani nella letteratura il narratore-scrittore, d'origine russa, rammenta fatti avvenuti 25 anni prima: una notte di grande paura nella foresta del Lunda Norte, nel nord dell'Angola, quando, rinchiuso in una capanna, è prigioniero dei soldati dell'UNITA in compagnia di un altro russo e di un corpo che pare inanimato. Scovando nella memoria il viso e la voce di Elias Almeida, decide di scrivere la vita della persona cui aveva tentato, scambiandolo per un cadavere, di rubare una penna: è Elias, un angolano impegnato in una causa da molto tempo perduta, un uomo coraggioso, amato dalle donne, ma che conserva un attaccamento inspiegabile per una sola di loro, Anne

Partire / Tahar Ben Jelloun
0 0
Libri Moderni

Ben Jelloun, Tahar

Partire / Tahar Ben Jelloun

Bompiani, 2008

Tascabili Bompiani. Best seller ; 1063

Abstract: Azel ha poco più di vent'anni e il futuro davanti: una laurea, molti sogni, la voglia di vivere e l'ambizione che si hanno a quell'età. La vita a Tangeri, tuttavia, non permette molto; povertà e corruzione fanno intravedere la felicità solo dall'altra parte dell'oceano, in Spagna. Partire è l'unica salvezza possibile. Ma anche partire è difficile, rischioso e richiede compromessi. Per AzeI partire ha il prezzo del tradimento, degli altri e di se stesso. Ha il costo di un amore in cui non crede, di una relazione omosessuale cui cede per necessità. Sembra non esserci scampo per la dignità, in questo mondo di opportunismi, prostituzione, clandestinità, sessualità tradita. Per fortuna ci sono i sogni...

L'occidentalista / Abdelmalek Smari
0 0
Libri Moderni

Smari, Abdelmalek

L'occidentalista / Abdelmalek Smari

Libribianchi, 2008

Altrove - Libribianchi

Abstract: Adra e Samir, entrambi algerini, complementari l'una per l'altro, sono i fili conduttori di una serie di vicende che si sviluppano intorno a molti personaggi, ognuno dei quali contribuisce a rappresentare la realtà sconosciuta di una Milano non proprio da bere. Milano diventa anch'essa protagonista con le sue abitudini, le strade affollate, le case di ringhiera abbandonate, i giardini nascosti, le mansarde. Negli episodi della vita milanese di Samir si evidenziano le contraddizioni di un universo minoritario dove forse l'unica vera solidarietà è quella tra gli emarginati; ma anche in essi Samir ritrova la riproduzione classista e reazionaria di coloro che appartengono alle classi più agiate. Samir è legato da un tenero e insieme intenso sentimento d'amore per l'Algeria; mantiene per essa e per la sua storia tragica un ricordo dolcissimo che riassapora di tanto in tanto in qualche viaggio tra l'Italia e il suo Paese. Gli occhi con cui osserva il suo paese sono però diversi, ormai. In Algeria Samir ha lasciato Adra, che avverse circostanze non gli permetteranno di sposare, ma che gli resterà in qualche modo fedele; Adra ha dovuto combattere una durissima battaglia per emanciparsi, ha sfidato le insensate convenzioni di una società nella quale alla donna è impartita la cultura della sottomissione e della rassegnazione.

Cosa sognano i lupi? / Yasmina Khadra
0 0
Libri Moderni

Khadra, Yasmina

Cosa sognano i lupi? / Yasmina Khadra

Mondadori, 2008

Piccola Biblioteca Oscar - Mondadori ; 592

Abstract: Nafa Walid è un giovane algerino di bell'aspetto che, dopo aver partecipato per caso a un film come comparsa, sogna di diventare attore: una carriera tutt'altro che facile per un ragazzo nato nella casbah da una famiglia numerosa e povera. Così, mentreaspetta il suo momento di gloria, si adatta a guadagnarsi da vivere lavorando come autista per uno dei nuovi ricchi che, con tracotante arroganza, si comportano come se fossero i padroni del paese. Giorno dopo giorno, nello squallido stanzino dove è relegato a vivere, cresce in lui l'odio e la rabbia dello schiavo, destinata a trovare uno sbocco il giorno in cui si trova costretto a far sparire il cadavere di una ragazzina morta di overdose tra le braccia del suo viziosissimo padrone...

La casa della moschea / Kader Abdolah
0 0
Libri Moderni

Abdolah, Kader

La casa della moschea / Kader Abdolah

Iperborea, 2008

Iperborea ; 163

Abstract: Da secoli la famiglia di Aga Jan, ricco mercante di tappeti e capo del bazar, ha legato i suoi destini alla moschea di Senjan, nel cuore della Persia. La dimora adiacente alla moschea è pervasa da miti e antiche tradizioni, immagine armoniosa di una società che sta per essere attraversata dagli sconvolgimenti del presente, come fa presagire la massa di formiche che invade il cortile della casa nell'incipit del romanzo. Il piccolo centro religioso di Senjan rischia di rimanere lontano sia dalla modernizzazione filo-occidentale imposta dallo scià che dall'intransigente reazione oscurantista che si prepara nella roccaforte degli ayatollah di Qom

Ahlème, quasi francese / Faïza Guène
0 0
Libri Moderni

Guène, Faïza

Ahlème, quasi francese / Faïza Guène

Mondadori, 2008

Omnibus - Mondadori

Abstract: Una giovane donna algerina di 24 anni vive con il padre vedovo, rimasto invalido sul lavoro e il fratello sedicenne perennemente a caccia di guai nella periferia parigina teatro dei recenti scontri con la polizia. Tra piccoli lavori temporanei in attesa di un futuro migliore e le code alla prefettura per il rinnovo del permesso di soggiorno, Alhème (che in arabo significa "sogno") cerca di mandare avanti la baracca come meglio può in un mondo popolato da assistenti sociali, spacciatori, delinquenti comuni. In compagnia delle amiche cerca l'amore, ma spesso ne è delusa e si rifugia con sollievo da Tantie Mariatou, una straordinaria vicina di casa, che fa le veci di sua madre, assassinata in Algeria nel 1992. Con grande buon senso e molta determinazione Alhème riesce comunque a guardare avanti e a non arrendersi a un presente difficile.