Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Poltergeist : demoniache presenze / regia di Tobe Hooper

Diretto da Tobe Hooper e sviluppato sotto la supervisione di Spielberg, il film è una rivisitazione in chiave moderna della casa infestata. Per essere un blockbuster infarcito di effetti speciali, Poltergeist è girato straordinariamente bene. La pellicola si presenta come una chiara denuncia sociale contro lo sfrenato abuso edilizio dedito negli anni ottanta; infatti la scelta dell'ambientazione (una zona residenziale suburbana) offre più di uno spunto di riflessione. all'epoca infatti molte famiglie lasciavano la città per rifugiarsi nella più tranquilla periferia, ed è piuttosto ironico che questa scelta si trovi poi all'origine del caos che si scatena; così come è ironico che sia proprio il padre di famiglia, un agente immobiliare, a finire al centro della vendetta degli spiriti. Il regista seppur lavorando all'interno dei confini imposti dalla produzione, realizza un film che porta la tensione al limite durante la prima ora, per poi esplodere in vortice di orrore nella mezzora finale.

The Funhouse : il tunnel dell'orrore / regia di Tobe Hooper

Dopo il successo di Halloween di John Carpenter e venerdi 13 di Sean S. Cunningham, all'appello della corrente "slasher movie" non poteva mancare Tobe Hooper, che con il suo talento visionario ci consegna una grande gemma del genere. Con questo film Hooper si spinge oltre ogni limite, infatti a differenza di "non aprite quella porta", al posto della campagna Texana troviamo invece l'ambiente del Luna Park, un posto di gioia e allegria dove il regista si diverte a sollevare lo strato sottostante rivelando il marciume e il putridume che si annidano in un luogo dove non dovrebbero esserci orrori del genere. L'atmosfera del film è ammorbante e disturbante, i personaggi sono sporchi e grotteschi, ma la vera aberrazione risiede all'interno del tunnel dell'orrore, un posto popolato da simulacri animatronici, dove è impossibile distinguere i mostri finti da quello reale che ci vive all'interno. Il film vanta alcune simpatiche citazioni, ad esempio nella scena iniziale il regista rende omaggio ad Halloween e Psyco, e la maschera del clown è stessa che vediamo nel film "rapina a mano armata" di Stanley Kubrick.

Una vita apparentemente perfetta

Molto bello. É incredibile quante analogie nei sentimenti e nelle fragilità possano legare donne comuni e una donna di spettacolo. Della serie: puoi avere soldi e successo ma se sei fragile e non ti senti amata, stai male come tutti i comuni mortali. È in più trovi persone pronte ad usare le tue fragilità per i propri scopi.

The store - James Patterson con Richard DiLallo

Ho letto tutti i libri di questo autore e piu' o meno, li ho apprezzati tutti ma questo decisamente e' stato un pugno nello stomaco. Assolutamente negativo, falso, impossibile solo da immaginare un futuro del genere. Totalmente assurdo.
L'ho finito perche' raramente metto giu' un libro a meta' ma ho solo perso del tempo.
Mi piacerebbe sentire altri pareri.

L'ultimo capodanno / regia di Marco Risi

L'ultimo capodanno di Marco Risi è un'ottimo esempio di commedia nera all'italiana. Tratto dal racconto "l'ultimo capodanno dell'umanità" di Nicolò Ammaniti il film segue fedelmente l'opera cartacea, regalandoci un folle carosello (a tratti surreale a tratti grottesco) di personaggi, tutti riuniti per salutare il 1999 all'interno di questo agglomerato di condomini; ognuno con i sui problemi, i suoi sogni, i suoi desideri e le sue speranze per l'anno che verrà; ed è interessante vedere come le storie di questi personaggi s'incrociano fra di loro, dando vita ad un vero e proprio microcosmo, un mondo a se stante da quello reale. La regia poi è decisamente ispirata; ci sono molte citazioni che variano da Wes Craven, Sam Raimi, Mario Monicelli e Robert Altman (infatti guardando il film è impossibile non pensare ad America Oggi, di qui sia il racconto che la pellicola ne ripropongono il ritmo narrativo). Cos'altro dire, se a capodanno volete passare una serata con gli amici, aspettando la mezzanotte, questo film è il film che fa per voi.