Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Io, Ibra / Zlatan Ibrahimovic con David Lagercrantz

Biografia che rispecchia a grandi linee l' Ibrahimovic che abbbiamo visto da fuori e nei campi da gioco , ma in maniera limitata. Si tratta infatti di racconti personali (a tratti divertenti) che ci spiega il perche' e il per come , senza troppe censure , della vita privata/professionale . Il mio voto personale e' 7,5 . Consigliato per gli estimatori di Zlatan

R: Suite 405 - Sveva Casati Modignani

Ho letto Suite 405, il primo libro che leggo della Casati Modignani, sinceramente non capisco tutte queste prenotazioni....troppo sdolcinato, tutti perfetti e tutti buoni. Forse perché non è il mio genere ma credo sia l'ultimo della serie.

Inarrestabile - Maria Sharapova

Ottimo per gli appassionati di tennis e i fans di questa tennista , che in 270 pagine racconta la sua vita professionale e apre diverse parentesi su quella privata , con garbo e discrezione senza eccedere. Stra-consigliato . Voto 8,5

Eppure cadiamo felici / Enrico Galiano

Gioia, la protagonista, è una diciassettenne fan dei Pink Floyd e già questo me la fa amare. Questo libro che all'inizio sembra solo la tenera prima storia d'amore di due adolescenti, affronta poi temi molto più difficili: relazioni famigliari conflittuali, disagio psichico. Mi è piaciuto molto. E mi sono piaciute moltissimo le parole intraducibili che colleziona Gioia.

I giorni dell'abbandono / Elena Ferrante

Libro intenso, drammatico, disperato ... rende perfettamente il sentimento della donna abbandonata, che si dispera, che precipita nel vuoto dell'abbandono ma che sa anche risollevarsi!
Come sempre bravissima Elena Ferrante!

La figlia oscura / Elena Ferrante

Trovo Elena Ferrante una grande scrittrice dell'animo femminile! Trame appassionate, avvincenti, che scavano la natura delle donne raccontate.
Questo libro mi è piaciuto molto, anche se ammetto di essere rimasta un po delusa dal finale, non essendo arrivata, a mio giudizio, a chiarire il rapporto creatosi tra le donne protagoniste.

Notte al Casablanca - Daniela Grandi

Prima indagine del Maresciallo Nina Mastrantonio. Giovane, donna, anticonformista e di colore e già questo me la rende molto simpatica. In generale ho amato più i personaggi dell'indagine stessa che comunque era abbastanza avvincente anche se un po' scontata su alcuni argomenti. Interessanti i riferimenti all'attuale situazione sociopolitica italiana. Spero di ritrovare presto Nina in nuovo caso.