Con Comunicazione Aumentativa e Alternativa (detta anche CAA) si indica un insieme di conoscenze, tecniche, strategie e tecnologie atte a semplificare ed incrementare la comunicazione nelle persone che hanno difficoltà ad usare i più comuni canali comunicativi, con particolare riguardo al linguaggio orale e alla scrittura.

I Widgit Literacy Symbols (abbreviato in WLS) (noti in precedenza come Rebus) sono una collezione di simboli elaborati in Gran Bretagna per scrivere testi. Oggi molto diffusi in Italia, presentano una grande ricchezza di linguaggio.

Per saperne di più: Wikipedia

Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Ferrando, Adriana

Trovati 2 documenti.

Martina va al parco giochi
0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrando, Adriana - Tagliabue, Cecilia

Martina va al parco giochi / Adriana Ferrando, Cecilia Tagliabue

La vita felice, 2018

Abstract: Nei libretti della serie di "Martina", destinata ai più piccoli (0-3 anni), ogni bambino ritroverà le proprie esperienze di vita quotidiana. La presenza dei simboli facilita l'interesse e sostiene l'attenzione del bambino. Il testo in rima rende più piacevole l'ascolto. Questo libro è un inbook. È un libro tradotto in simboli che nasce con lo scopo di facilitare la possibilità di ascolto della lettura ad alta voce di libri illustrati per bambini e ragazzi. Il modello inbook è curato dal Centro Studi Inbook, csinbook.eu, che ne è garante della coerenza e dello sviluppo. Età di lettura: da 2 anni.

Martina si veste
0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrando, Adriana - Tagliabue, Cecilia

Martina si veste / Adriana Ferrando, Cecilia Tagliabue

La vita felice, 2018

Abstract: Adriana Ferrando lavora da 37 anni in un servizio di Neuropsichiatria infantile dell’hinterland milanese come fisioterapista. Si occupa di Comunicazione Aumentativa dal 2005; ha iniziato a proporre gli inbook prima ai suoi piccoli pazienti e, in seguito, a utilizzarli nei laboratori di lettura che tiene all’interno di asili nido e scuole dell’infanzia. Cecilia Tagliabue è nata a Monza nel 1996. Si è diplomata presso il Liceo Artistico Preziosissimo Sangue di Monza con indirizzo Arti Figurative. Frequenta l’ultimo anno del corso di pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nei libretti della serie di “Martina”, destinata ai più piccoli (0-3 anni), ogni bambino ritroverà le proprie esperienze di vita quotidiana. La presenza dei simboli facilita l’interesse e sostiene l’attenzione del bambino. Il testo in rima rende più piacevole l’ascolto.